Crea sito

L’Angolo Viola – IL “PRINCIPINO” IS COMING BACK… FORSE (di Io tifo Fiorentina e me ne vanto)

AquilaniAlberto Aquilani rifila tre gol al Genoa, sigla la sua prima tripletta in Serie A in un match purtroppo stravolto dai ricorrenti errori arbitrali.

Si può dire che forse la stagione del Principe comincia dai quei tre gol, dalla consapevolezza di poter essere ancora protagonista in questa squadra e in questo campionato.
Perchè Aquilani, diciamolo chiaramente, ha fatto una carriera piuttosto al di sotto delle aspettative, da ragazzo prodigio della Roma a scarto del Milan.
Sicuramente, i ripetuti infortuni hanno contribuito tanto, ma non è mai diventato il giocatore che molti credevano. Talentuoso, ma discontinuo.

Poi però lo si rivede a Firenze. Il gioco di Montella lo esalta e lui lo ripaga segnando e sfornando assist, una stagione da bomber di centrocampo, coronata dalla mertitata convocazione in nazionale.

Se il paragone con Borja Valero poteva stare in piedi, più o meno, la passata stagione (l’italiano segnava, lo spagnolo faceva tutto il resto…), quest anno invece Alberto sta giocando male, non segna e lo si nota poco quando è in campo.
Il calo di Pizarro può avere influito sul suo rendimento, ma Aquilani non ha mai mostrato quella giocata in più, quel passaggio “pirlesco”, non è mai riucito dirgere il centrocampo. Come se giocasse col freno a mano.

Partite anonime, tanti errori di impostazione, poche reti: una progressiva involuzione che ha indotto la dirigenza viola a intervenire sul mercato acquistando un giocatore importante nel suo stesso ruolo, Anderson.
E guarda caso proprio nel giorno dell’ esordio del brasiliano Albertino ne fa tre, e mimando con la mano come se dicesse alla curva “io rimango qui, anch’ io gioco per la Fiorentina” ,

Aquilani alza il braccio e dice presente.

di Io tifo Fiorentina e me ne vanto

Author: Redazione Autogol al Novantesimo

Share This Post On