Crea sito

#SpazioGiovani – ALASTRA, ACCARDI, LA GUMINA: IL FUTURO ROSANERO

È tempo di verdetti anche per il Campionato Primavera. Dopo una stagione combattutissima in ogni raggruppamento, siamo entrati nella fase finale del torneo nella quale si sfideranno le migliori squadre dei tre gironi tutte con l’obiettivo della vittoria finale.
Nel gruppo delle squadre “top”, è rientrato anche il Palermo di mister Bosi, classificatosi quinto nel Girone C (vinto dalla Roma).
La squadra rosanero, dunque, potrà giocarsi le sue carte per la vittoria finale, potendo contare su una rosa ricca di grandi talenti.
Tra tutti, spiccano tre nomi di cui sentiremo sicuramente parlare in futuro, stiamo parlando del  “portierone” Fabrizio Alastra, del capitano Andrea Accardi e del bomber Antonino La Gumina.

 

 

Immagine tratta da www.palermocalcio.it

Immagine tratta da www.palermocalcio.it

 


Nome:
Fabrizio Alastra

Data di nascita: 01 Ottobre 1997

Luogo di nascita: Trapani

Ruolo: Portiere

Valore di mercato [transfermarkt.it]: 300.000 €

 

 

 

Fabrizio Alastra portiere trapanese classe ‘97, è uno degli estremi difensori più promettenti del panorama calcistico giovanile. A dimostrazione delle sue grandi potenzialità, oltre le grandi prestazioni in campo, è arrivato, nella penultima edizione del Torneo di Viareggio, il premio come miglior estremo difensore del torneo.
Le ottime prestazioni non si sono fatte attendere neanche nella stagione attuale, tanto da portare la società rosanero a blindare il classe ‘97 facendogli sottoscrivere, lo scorso dicembre, un contratto di tre anni.
In un presente dove un certo Stefano Sorrentino non perde neanche un colpo, la porta rosanero sembra esser coperta adeguatamente anche nel futuro.

 

Immagine tratta da www.palermocalcio.it

Immagine tratta da www.palermocalcio.it

 

 

Nome: Andrea Accardi

Data di nascita: 30 Luglio 1995

Luogo di nascita: Palermo

Ruolo: Difensore Centrale

Valore di mercato [transfermarkt.it]: 50.000 €

 

 

 

Difensore classe ’95 militante, Andrea Accardi è uno degli elementi di grande valore presenti nel panorama giovanile italiano. Cresciuto nelle giovanili del Palermo, dall’età di 9 anni, Andrea è ormai da tre stagioni il punto di riferimento della Primavera rosanero.
Rapido nei movimenti, ottimo colpitore di testa e capace di ricoprire oltre al ruolo di centrale anche quello di terzino sulle due fasce, il classe ’95 fa dell’agonismo una delle sue armi migliori Thiago Silva e G. Rodriguez i suoi modelli (come dichiarato in una intervista esclusiva rilasciata ad Autogol al Novantesimo), Andrea  ha dietro sé una dirigenza rosanero, che crede molto nelle sue potenzialità.
A dimostrazione di questo, il contratto biennale proposto dalla società e firmato dal ragazzo in estate; dopo le ottime prestazioni nella scorsa stagione, infatti, il ragazzo aveva attirato le attenzioni di molti club, che si erano messi alla finestra per cercar di strappare il talento classe ’95 alla società siciliana.
In questa stagione le 26 presenze per un totale di 2.226’ giocati (con una media di 85’ a partita), dimostrano la sua grande importanza per la formazione giovanile palermitana.
Un grande talento, quindi, del quale sentiremo presto parlare anche al di fuori del mondo del calcio giovanile

 

Immagine tratta da www.palermocalcio.it

Immagine tratta da www.palermocalcio.it

 


Nome:
Antonino La Gumina

Data di nascita: 06 Marzo 1996

Luogo di nascita: Palermo

Ruolo: Attaccante

Valore di mercato [transfermarkt.it]: 75.000 €

 

 

 

La punta di diamante del dream team rosanero è senz’altro Antonino La Gumina. L’attaccante classe ’96, sta mettendo in mostra le sue grandi capacità tecnico-tattiche, facendo ben sperare la società rosanero per il futuro.
Il giovane bomber, ha già fatto il suo esordio in Serie A alla 20esima giornata nel match contro il Milan, a dimostrazione di quanto Zamparini & co. credono nelle sue potenzialità.
I numeri di questa stagione sono da urlo; il bomber rosanero, infatti, ha messo insieme ben 20 segnature nelle 24 presenze totali (tra Campionato Primavera, Coppa Italia Primavera e Torneo di Viareggio); una crescita esponenziale, tenendo conto che nella scorsa stagione furono 8 le presenze messe insieme e solo 1 gol segnato.
Ad aggiungere valore alla grande stagione di questo grande talento, c’è l’impresa centrata nella partita contro l’Avellino (alla 20esima giornata di campionato), durante la quale Antonino è riuscito a mettere la palla in rete per ben 4 volte.

Rocco Lucio Bergantino

AG90

Author: Redazione Autogol al Novantesimo

Share This Post On